Changpeng Zhao: il cattivo comportamento non è riservato a BTC

Quando si tratta di riciclaggio di denaro sporco e di comportamenti illeciti, Bitcoin sta ancora ottenendo una cattiva reputazione, anche se secondo Changpeng Zhao – l’amministratore delegato di Binance, probabilmente il più grande e più popolare scambio di valuta del mondo – questo non è sempre giustificato.

Changpeng Zhao: la reputazione di BTC continua a soffrire

In una recente intervista, Zhao ha spiegato che il riciclaggio di denaro sporco è davvero pericoloso, anche se, pur essendo ampiamente associato al Bitcoin Code, il bene in sé non rappresenta un pericolo per la società e non apre più porte al crimine di qualsiasi altro bene finanziario. Egli afferma:

Come fornitori di servizi finanziari, è nostro dovere combattere le attività illecite. Tutti condividono questa responsabilità, ma in genere, una volta stabilite le regole, le persone cercheranno di aggirare le regole, e ci sono persone che vogliono solo più affari e sapere o inconsapevolmente faciliteranno queste transazioni. Viviamo in un mondo complesso, dove un paese può considerare un atto come criminale e l’altro no. Molte persone hanno una visione in bianco e nero, ma il mondo è grigio. Non tutte le banche sono innocenti e non tutte le società di crittografia sono cattive.

È facile etichettare le banche come istituzioni finanziarie solide, considerando che sono in giro da tanti anni, anche se molte hanno commesso azioni pericolose contro i clienti. Guardate la Wells Fargo, per esempio. La società è stata recentemente costretta a pagare una sanzione mostruosa dopo che è stato rivelato che aveva passato anni ad aprire conti a nome della gente senza dirlo.

Lo spazio cripto è ampiamente associato ad attività criminali grazie ad eventi pesanti come gli hacker di Mt. Gox e Coincheck, due dei più grandi scambi in Giappone. Tuttavia, quello che tutti non si rendono conto è quanto trasparente possa essere la catena di blocco bitcoin, e quindi per molti versi, nonostante la dura reputazione che bitcoin e catena di blocco hanno attirato, possono essere considerati più sicuri delle istituzioni tradizionali.

Crypto non è così grande

Zhao ha continuato a dichiarare:

Se si usa il bitcoin, è un libro mastro trasparente. Una volta che si hanno alcune transazioni, è possibile risalire ai fondi fino al luogo in cui le monete sono state estratte, quindi in questo modo, blockchain fornisce un libro mastro molto trasparente per tutti da analizzare. Se si mettono insieme alcuni punti dati e si fa un’analisi a cluster, non è così difficile per un algoritmo analizzare l’origine. Le monete per la privacy sono più difficili da tracciare, ma il loro limite di mercato non è così alto, rendendo le transazioni più grandi più difficili, quindi, ad essere onesti, è molto più facile fare transazioni illecite usando il fiat che usando il cripto.

Egli afferma anche che il limite di mercato per il cripto è piuttosto piccolo al momento della scrittura, il che rende anche molto più facile da tracciare rispetto al fiat tradizionale o ad altri beni standard in molti modi.

Posted in BTC